close
Le novità di febbraio in libreria

Le novità di febbraio in libreria

21 Febbraio 2019154Views

Dalla sinergia con delle belle case editrici, nasce l’idea per un post che ogni mese racconta le uscite in libreria. In particolare le novità di febbraio a tema libri riguardano grandi ritorni ed esordi interessanti di una certa letteratura di nicchia. Iniziamo. Se sei uno scrittore esordiente, una casa editrice e vuoi farmi leggere libri stupendi, parliamone, un caffè virtuale è quello che ci vuole.

Sullo scaffale, le novità di febbraio in libreria

Il trionfo della stupidità, di Armand Farracchi è una delle novità di febbraio in libreria, edito da Fandango Libri. Il libro è uscito il 31 gennaio e grazie alla casa editrice ho avuto il piacere di un’anteprima. E’ in lettura, dunque, non posso ancora parlarvene ma, provate a leggere l’incipit!

L’aggettivo “stupido”, bête in francese – ossia, nella prima accezione, “bestia” –, non è affatto piacevole, benché ampiamente utilizzato. Il termine trasferisce sull’animale, senza tanti complimenti, i difetti tipici dell’uomo, perché è lecito pensare che la caratteristica precipua dell’Homo sapiens autoproclamato, sempre se ne esiste uno, sia per l’appunto la bêtise, la stupidità, che sarebbe più corretto chiamare “l’umanità” o l’umanismo. Anche a costo della propria vita, l’animale selvaggio reagisce sempre in maniera appropriata in un contesto che conosce alla perfezione; l’uomo civilizzato, invece, compromette la sopravvivenza della propria specie distruggendo un “ambiente”, come lo chiama lui, ritenuto ostile o estraneo. A nessuno, qui, sarà dunque dato del somaro o del fagiano.

Questo è solo l’incipit! Corri qui ed acquista il libro.

La stessa casa editrice, il 14 febbraio ha annunciato la ripubblicazione di un cult “E morì con un felafel in mano”, in occasione dei 20 anni dalla prima pubblicazione. Si tratta di un esilarante romanzo di formazione dove John Birmingham, ricordando le sue coabitazioni infernali, racconta di incendi, devastazioni, riti pagani, retate della polizia e follie varie incredibilmente reali.

Da questo libro, uscito per la prima volta nel 2001, è stato tratto l’omonimo film diretto da Richard Lowenstein distribuito in Italia da Fandango cinema. Qui per acquistare subito il libro.

Longanesi, le novità di febbraio in libreria

Hanna Lindberg torna in libreria con Il gusto di uccidere, il nuovo romanzo con protagonista la spregiudicata giornalista d’inchiesta Solveig Berg. Dopo Stockholm Confidential, dove raccontava il mondo patinato delle riviste di moda, in questo romanzo Hanna Lindberg realizza un ritratto senza scrupoli del mondo degli chef stellati, dove la disperata ricerca del successo giustifica gesti impensabili, dando vita a un thriller frenetico e fitto di intrighi.

L’autrice è stata in Italia lo scordo 2 febbraio in occasione del festival Nebbia Gialla di Suzzara. Il libro è acquistabile qui, mentre a scheda completa è disponibile qui!

Se ami qualcuno dillo, di Marco Bonini, invece, è in libreria dal 9 febbraio. Il romanzo d’esordio, racconta di Sergio è un uomo duro e poco incline ai sentimentalismi. Anche in famiglia è sempre stato selvatico e scostante, al punto che la moglie lo ha lasciato dopo vent’anni di matrimonio. Quando in seguito a un grave infarto l’uomo entra in coma, al suo capezzale accorre però la famiglia al completo: i figli Marco e Giulio, l’ex moglie, la madre, gli zii e perfino le numerose donne che Sergio ha frequentato dopo il divorzio. Li aspetta una grande sorpresa: al risveglio il vecchio Sergio, l’uomo tutto d’un pezzo che non sapeva fare una carezza ai propri figli, non c’è più. Al suo posto è arrivato… continua qui! Ed acquista qui.

Le novità di febbraio in libreria di Iperborea

Il nuovo romanzo di Björn Larsson La lettera di Gertrud, dal 20 febbraio in libreria, è una storia di identità, di libertà e di scelta. E sul prezzo che a volte è necessario pagare per il diritto a questa scelta. Per maggiori informazioni, clicca qui!

Björn Larsson dal 21 febbraio all’8 marzo sarà in Italia. Gli incontri in programma:

  • giovedì 21 febbraio alle 18.30, a Milano;
  • mercoledì 27 febbraio alle 18 alla Libreria Palazzo Roberti di Bassano del Grappa, in compagnia di Lorenzo Paroli;

E poi ancora, Pavia (2 marzo), Vimercate (3 marzo) e Bologna (8 marzo).

Storia delle letture scandinave, dal 20 febbraio in libreria.

Un ampio racconto storico-letterario rivolto sia agli studenti in materia sia ai lettori interessati a orientarsi meglio nel panorama delle lettere nordiche. Rispondendo alla necessità di un manuale completo e aggiornato in lingua italiana, e all’interesse sempre più vivo nel nostro Paese per il Nord Europa, questo volume ricostruisce un millennio di storia letteraria scandinava, soffermandosi sulle voci e i movimenti più significativi di ogni epoca, inquadrando autori e opere all’interno delle dinamiche culturali e socio-politiche. Per maggiori informazioni, corri qui!

L’ora di Agathe, dal 20 febbraio in libreria.

Si è ancora in tempo a mettere in discussione la propria vita a settant’anni? Ambientata a Parigi negli anni ’40, L’ora di Agathe è la storia dolce e struggente di rinascita e cambiamento di uno psichiatra alla fine della sua carriera.

In una cittadina francese degli anni Quaranta, uno psicanalista fa il conto alla rovescia, con puntiglio maniacale, delle ore che lo separano dalla pensione. Scapolo e senza amici, la sua vita si divide tra lo studio, dove ascolta svogliatamente i pazienti fingendo di prendere appunti mentre disegna caricature di uccelli, e la casa d’infanzia in cui ancora abita e si rintana dal mondo, origliando dai muri la vita del vicino che non ha mai visto. Ma qualcosa cambia…

[in aggiornamento].

Anita Santalucia

Anita Santalucia

Content Specialist e specialista nel complicarmi i pensieri come solo le persone che gettano avanti il cuore in ogni cosa che fanno, sanno esserlo. Il Blog è il mio esercizio quotidiano per curare me stessa, per non perdermi, per essere sempre presente.

Leave a Response